Saturday Night Fathers: ecco cosa fanno i genitori il sabato sera

– Siamo Padri nella Notte! Come lei! Indispensabili gli uni agli altri. Ci si aiuta, perché abbiamo un comune compito da svolgere.
– Fooorte!

 

Roberto e Bruno sono i protagonisti di Saturday Night Fathers, la web-series dedicata ai papà coprodotta da Ford Italia e Bananas (Cdp) che ha debuttato il 19 marzo in esclusiva su Corriere.it.

Roberto è il padre di Federica. E’ un grafico illustratore precisino e rompicoglioni, che conosce tutti quelli che frequentano sua figlia, compreso Tommaso.

Bruno è il padre di Tommaso. E’ un medico ortopedico, e a differenza di Roberto non sa niente degli amici del figlio.

I due si ritrovano tutti i sabato sera in una Ford Kuga ad aspettare i loro figli all’uscita dalla discoteca.
Tra lunghe attese al freddo, incontri inattesi e personaggi improbabili, compiranno insieme un viaggio nella notte per capire meglio il mondo degli adolescenti.

Un piccolo viaggio nel parcheggio di una discoteca che ricorda un altro grande viaggio della commedia italiana: Il sorpasso.

il sorpasso

Come nel film di Dino Risi, anche qui i due protagonisti si chiamano Bruno e Roberto.
Le loro personalità rappresentano però l’Italia di oggi e non quella degli anni 60’.
Il confronto generazionale tra Gassman e Trintignant si trasforma in quello tra genitori e figli di oggi.

Anche la Lancia Aurelia lascia spazio a un’auto dal design moderno e tecnologicamente all’avanguardia: la Ford Kuga!

Credo che anche uno come Bruno Cortona dopo averla provata esclamerebbe: “Vai Cavallina! Vai!”.

Date un’occhiata alle caratteristiche tecniche:

Intelligent All-Wheel Drive – AWD (trazione integrale intelligente)
E’ la tecnologia che controlla automaticamente lo slittamento di ogni ruota. Inoltre Grazie ad un grafico a barre sul display potrete tenere sotto controllo constantemente le prestazioni delle ruote, dove vi verrà mostrato la potenza inviata ad ogni singola ruota;
 
Adaptive Cruise Control (controllo della velocità di crociera adattivo)
E’ la tecnologia che frena automaticamente la vettura diminuendo la velocità se il veicolo che precede viaggia più lentamente. Riaccelera e torna alla velocità desiderata quando la strada è libera;
 
Forward Alert (prevenzione delle collisioni)
E’ la tecnologia che aiuta a evitare gli incidenti, segnalando il rischio di collisione con il veicolo che precede e precaricando il sistema frenante in modo da avere subito la massima potenza. Questo allarme sonoro funziona in combinazione con l’Adaptive Cruise Control (controllo della velocità di crociera adattivo). Recentemente, questa tecnologia ha ricevuto il premio Advance Reward di Euro NCAP, un prestigioso riconoscimento per le tecnologie di sicurezza nel settore automobilistico;
 
Hands-free Liftgate (apertura e chiusura bagagliaio senza mani)
E’ la tecnologia che vi permetterà di aprire e chiudere il portellone con un semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore. In questo modo, non dovrete più preoccuparvi se avrete le mani occupato o semplicemente le chiavi intasca, il portellone si aprirà, come per magia, con un semplice gesto;
 
Keyfree System (apertura e chiusura senza chiave)
E’ la tecnologia che consente di aprire e chiudere Ford Kuga senza utilizzare le chiavi, semplicemente avvicinandosi e toccando la maniglia. Una volta all’interno dell’auto, poi, non si ha bisogno di usare la chiave: per mettere in moto, infatti, basta premere il Power Start (pulsante di accensione) e il pedale della frizione (o del freno, nella versione con trasmissione automatica);
 
Active Park Assist (parcheggio semi-automatico)
E’ la tecnologia che individua lo spazio di parcheggio adeguato (anche solo il 20% in più rispetto alla lunghezza dell’auto) grazie ad appositi sensori e facilita la manovra. Lo sterzo è interamente controllato dal sistema mentre acceleratore e freni sono gestiti dal conducente con l’ausilio degli stessi sensori;
 
Easy Fuel (rifornimento senza tappo)
E’ la tecnologia che elimina la possibilità di rifornirsi con il carburate errato grazie ad un dispositivo meccanico. Assicura, inoltre, un rifornimento rapido ed evita la possibilità di sporcarsi le mani non essendo presente il tappo carburante.

 
FORD-KUGA

Ai miei tempi i genitori non ti aspettavano fuori dalla discoteca, perché appartenevano a un’altra generazione, quella de Il sorpasso: una generazione che si era divertita, ma che crescendo era diventata bacchettona.
Infatti, ai miei tempi non potevi nemmeno dire che andavi in discoteca, ma dovevi per forza inventare una balla.

I genitori di oggi sono diversi. Forse meno autoritari, ma di sicuro sono più vicini alla generazione dei loro figli.

Non solo accettano che i figli vadano a ballare in discoteca, ma li accompagnano e li aspettano lì fuori. Ed è proprio in quei parcheggi che fanno amicizia con altri genitori, parlando dei problemi comuni che hanno con i figli, dalle canne al sesso, e divertendosi in in qualche modo anche loro.

E se volete divertirvi anche voi, fatelo con l’ironia di Saturday Night Fathers (in broadcast in esclusiva sul sito del Corriere della Sera, concessionaria Rcs).
Magari vedetevelo di sabato sera, così i vostri genitori possono andarsene in discoteca senza di voi.
Buzzoole
Saturday Night Fathers

Enrico Maria Tomassi

E' nato lo stesso anno di Full Metal Jacket.
Si occupa di comunicazione e marketing.
Ha pubblicato due libri e una poesia in un'antologia di poeti anarco-punk.
Crede fermamente nell'open source.
Scrive solo con penne blu. Nel tempo libero gli piace passeggiare nel verde o su spiagge deserte e ascoltare buone storie.

E' il fondatore di Nemico Lettore.

Posts di Enrico Maria Tomassi (see all)