Hootsuite: il Gufo non porta sempre Sfiga

Occuparsi di social media marketing spesso significa gestire diversi account su diversi social network, a volte nello stesso momento.

Uno dei poteri che qualunque social media manager vorrebbe, compreso il sottoscritto, è il dono dell’ubiquità: poter essere in più luoghi contemporaneamente, gestire diversi account social e godersi il resto della vita.

Purtroppo l’ubiquità è un dono dei Santi, mentre ai social media manager rimane la sfiga di non averlo.

Non esistono dei social tool in grado di fare miracoli, ma ne esistono alcuni che sicuramente riescono ad arginare la sfiga dei social media manager permettendogli di fare una vita un po’ meno infernale.

hootsuite-logo-1920

In rete ci sono diversi tool che permettono la gestione di diversi social account contemporaneamente. Tra i migliori c’è sicuramente Hootsuite.

Con la dashboard di Hootsuite non è solo possibile programmare la pubblicazione di un contenuto su diversi social in un determinato momento, ma anche programmarla secondo le abitudini dei follower grazie alla funzione AutoProgramma.

programmazione hootsuite

Un’altra interessante funzione di Hootsuite è Hootlet, un’estensione per Chrome che permette di condividere quei contenuti che si ritengono interessanti mentre si fa web-surfing direttamente su qualunque account social collegato ad Hootsuite con un semplice click.

hootlet

Individuare un influencer in un determinato settore, con Hootsuite è sempre questione di qualche click. Attraverso l’opzione Filtro è possibile scremare i follower sia in base a una parola chiave, sia attraverso il punteggio Klout.

filtro keyfiltro klout

Anche se mi sono sempre piaciuti i gufi, nell’immaginario comune sono degli animaletti che portano un po’ sfiga.
Il gufetto di Hootsuite risolve molti problemi e tende ad arginare la sfiga dei social media manager, ma non la elimina completamente.

Non tutti i social network sopportano sistemi di automatizzazione come Hootsuite.

Spesso si tende a dimenticare che i social network appartengono a società con un fatturato.
E da cosa dipende il loro fatturato? Dall’attenzione delle persone!

I social network vogliono che le persone stiano sui social network.

Per questo Facebook, ad es., tende a penalizzare proprio quei contenuti condivisi attraverso tool o applicazioni che permettono di pubblicare senza essere sul social network.

Fate attenzione a come utilizzate questo gufo, perché se da un lato può risolvere diversi problemi, dall’altro può portare sfiga alla vostra strategia di social media marketing.

Enrico Maria Tomassi

E' nato lo stesso anno di Full Metal Jacket.
Si occupa di comunicazione e marketing.
Ha pubblicato due libri e una poesia in un'antologia di poeti anarco-punk.
Crede fermamente nell'open source.
Scrive solo con penne blu. Nel tempo libero gli piace passeggiare nel verde o su spiagge deserte e ascoltare buone storie.

E' il fondatore di Nemico Lettore.

Posts di Enrico Maria Tomassi (see all)